Come Restaurare

Facciamo rinascere i Vostri infissi
Come Sverniciare il Legno
sverniciatura

Sugli infissi viene operato un prelavaggio ad immersione che permette di eliminare i primi strati di vernice sulla superficie del legno con l’utilizzo di cloruro di metilene. Questa prima fase di sverniciatura (eseguita da idonei centri specializzati) è di tipo conservativo, non aggressivo, poichè elimina solo una parte superficiale di vernice senza corrodere, asportare o alterare in qualche modo il legno sottostante. Non vengono utilizzati prodotti a base di soda caustica in quanto, essendo troppo aggressivi, vanno ad alterare l’essenza del legno provocandone gravi danneggiamenti.

L’infisso viene poi accuratamente lavato per eliminare i residui di vernice staccati ed essicato in apposite cabine che riportano l’umidità del legno a valori ottimali.

L’infisso viene quindi attentamente carteggiato manualmente con le classiche levigatrici orbitali più volte a partire dalla grana più grossa sino alla più fine così che sia perfettamente liscio al tatto.

L’operazione di carteggiatura viene poi ripetuta tra ogni ciclo di applicazione di vernice.

Opere di falegnameria
falegnameria

Ottenuto il manufatto grezzo come all’origine questo viene sottoposto alle varie lavorazioni di falegnameria che richiede in base allo stato di degrado del legno.

Messa in squadra: eseguita con lo strettoio, apparecchiatura ad uso manuale con funzionamento pneumatico, che permette, grazie alla pressione applicata, di eliminare le deformazioni e le curvature dell’infisso.

Spinatura: rinforzo dell’anta con l’inserimento di appositi tasselli in legno e colla direttamente applicati nelle spine.

Riparazione ( mediante innesto di piccoli inserti incollati, stuccature, etc.) o sostituzione (con legno della stessa essenza) di montanti, traversi o stecche gravemente danneggiati e non più recuperabili.

Accorgimenti necessari per una verniciatura impeccabile ed una lunga durata:

– eliminazione degli spigoli vivi poiché le vernici tendono a sfuggire da questa zona; solo una raggiatura di almeno 2mm assicura che lo spessore della vernice (e quindi la protezione) corrisponda almeno al 90% dello spessore applicato sulle altre superfici;

– inclinazione di battute sui traversi dello 0,7% in modo da evitare il ristagno dell’acqua che, con il passare del tempo, provoca screpolature nel film della vernice che si crepa e si stacca, lasciando il legno a diretto contatto e non protetto con gli agenti atmosferici esterni.

Come Verniciare il Legno
verniciatura-bianca

La nostra azienda utilizza esclusivamente prodotti all’acqua di alta qualità seguendo il ciclo di verniciatura TOP a 4 mani Adler HighRes che ci consente di dare garanzia al cliente di 5 anni sulla verniciatura.

La vernice applicata sugli infissi con il passare del tempo tende a sfogliare ed a staccarsi dal legno.

I maggiori responsabili di questo degrado sono i raggi UV contenuti nella luce solare diretta e l’acqua. Questi fattori riescono a demolire il sottile strato di legno su cui è ancorata la vernice che quindi si stacca.

La vernice utilizzata Adler consente di ridurre la demolizione della lignina, ridurre l’impermeabilità dell’acqua e mantenere l’elasticità e la traspirabilità del film nel tempo.

Questo ciclo offre pertanto una ottimale protezione dai raggi UV, un’ottima resistenza all’acqua e una buona permeabilità al vapore acqueo, effetto protettivo contro i danni meccanici, elevata elasticità, colorazione omogenea anche su legno di differente potere di assorbimento.

Impregnante ad immersione

Questo impregnante protettivo per legno all’acqua specifico per finestre e schermi oscuranti offre, grazie ad una speciale formulazione, sia su legni di conifera che su quelli di latifoglia, una protezione dai funghi dell’azzurramento e dai funghi della marcescenza.

Contiene speciali additivi nelle resine organiche che impediscono i processi di ossidazione della lignina.

Presenta inoltre eccellenti caratteristiche di aggrappaggio e garantisce un aspetto particolarmente omogeneo, forma un ideale sottofondo per la successiva verniciatura.

Fondo intermedio ad immersione

Trattasi di una resina innovativa che presenta un’ottima protezione all’acqua liquida, mantenendo una buona permeabilità al vapore acqueo e lasciando comunque respirare il legno.

La mano intermedia incolore garantisce un perfetto isolamento all’acqua anche nelle parti più sensibili quali le teste del legno ed aumenta notevolmente la resistenza alle intemperie.

Fondo riempitivo a spruzzo

Fondo riempitivo all’acqua con rapida essicazione, eccellente elasticità duratura, buon potere riempitivo e ottima distensione, buon effetto isolante.

Finitura a spruzzo

L’applicazione della finitura consente di ottenere un film estremamente compatto e duro e allo stesso tempo elastico, impermeabile all’acqua e traspirante.

I moderni filtri UV con elevata efficacia consentono di ottenere un’ottima protezione alle radiazioni UV.

La finitura utilizzata offre inoltre una elevata resistenza alle intemperie e garantisce una superficie che rimane intatta per molti anni.

Prima
Dopo
  1. persiana-storica-prima
  2. persiana-storica-dopo
Prima
Dopo
  1. ribaltina-prima
  2. ribaltina-dopo

Ci occupiamo di manutenzione e restauri di infissi, porte e persiane,
ma siamo anche esperti nel rinnovo di mobili antichi da valorizzare:

Cassapenche, ribaltine, cassettiere armadi: ridiamo vita ai vosti mobili.

Raggiungiamo risultati straordinari!

Non esitate a contattarci al numero

346.4997590

oppure tramite e-mail all’indirizzo

info@rinnovoinfissi.it

Operiamo nelle provincie di:
Monza e Brianza – Milano e limitrofi – Como – Varese.

CONTATTACI